Un week end a Bratislava

20170601_205347

 

Bratislava? Perchè dovrei impiegare il mio tempo libero per visitare questa città poco conosciuta. Molto probabilmente potrei dedicargli una gita fuori porta da Vienna o Budapest.

Se facciamo una ricerca su internet troveremo poche informazioni e perfino come guide turistiche non c’e’ granchè.

Ma allora perchè devo dedicargli una vacanza?

Se siete amanti della tranquillità, amate muovervi a piedi in maniera ragionevole e vi piace il buon cibo ecco Bratislava fa per voi.

Per visitare la città dovrebbe bastare un week end ma 3 giorni e senza nessun mezzo di locomozione ve la faranno amare.

Bene iniziamo con il dire che l’avvicinamento alla città è molto semplice ed economico.

L’Aeroporto Milan Rastislav Štefánik di Bratislava, chiamato anche Aeroporto di Ivanka, si trova a circa 10 chilometri dal centro della capitale della  Slovacchia, il sito è servito in maniera capillare dalla compagnia aerea Ryanair che lo utilizza come Hub per l’Europa.

Una volta usciti dalla porta scorrevole proprio difronte troverete un distributore di biglietti automatici per i bus, scegliete il biglietto di un ora e la  modalità di pagamento, la moneta ufficiale della Slovacchia è l’euro, e uscite comodamente, proprio fuori troverete il bus 61 o 61N la sera che vi condurrà alla stazione. Una volta arrivati alla stazione scendete dal bus e attraversate la strada dove in una delle due piattaforme prenderete il bus 93 che vi condurrà vicino al centro storico, scendete alla fermata Zochova.

 

20170603_141035_001

20170601_20554820170601_20534720170601_201258

 

Vi suggeriamo di prenotare l’hotel proprio vicinissimo alla fermata il Falkensteiner Hotel Bratislava, un ottimo hotel prezzo qualità, la colazione a volte non è inclusa ed è abbastanza costosa ma niente paura nelle vicinanze ci sono molti localini.

Una volta arrivati in hotel e aver disfatto le valigie e magari avervi preparato un buon caffe nespresso, ogni camera ne possiede uno, e arrivato il momento  di conoscere la città.

Proprio vicino all’hotel c’e’ un sottopassaggio che vi condurrà nel cuore del centro storico,Staré Mesto, dove le auto sono bandite e troverete solo alcune  linee di tram, il silenzio vi avvolgerà.

Cominciate dalla Porta di San Michele (Michalská brána),antico accesso alla città medioevale,
e perdetevi pure nelle stradine illuminate ad arte e guardatevi in torno per farvi un idea di dove mangiare o bere qualche drink noi suggeriamo il cafè-cafè Bratislava a Rybárska brána troverete della cucina locale tradizionale e delle torte meravigliose e non perdetevi le limonate che potete trovare un po dovunque, volendo proprio difronte il locale c’è un altro ristorante tradizionale Slovack Restaurant.

 

20170601_194027

20170604_15594820170604_11482220170604_110422

 

 

 

 

 

La cucina è abbastanza forte e la birra (Zlaty bazant, Kelt, Topvar, etc) molto buona ed economica. Suggeriamo caldamente di provare gli “bryndzové halušky”  una specie di gnocchi con formaggio di pecora o delle polpette di pane con carne affumicata e crauti acidi o la zuppa di aglio servita dentro una  pagnotta di pane ma per i più tradizoinalisti c’è sempre il vecchio buon caro goulasch con la variante di carne di daino.

Camminando sbucherete nella piazza Principale (Hlavné Námestie), con bellissimi palazzi che ospitano le ambasciate di  diversi paesi, caffè e molti localini e parecchi negozietti di souvenir.
Più avanti s’incontra l’altra piazza importante (Hviezdoslavovo Námestie), dove si trova il Teatro Nazionale e un bellissimo viale alberato.

Da visitare la bellissima Chiesa di San Martino, in stile gotico, con tre navate e un imponente statua di San Martino in procinto di donare il suo mantello.

Una delle attività divertente da fare nel centro storico è quello di andare a caccia di statue particolari, man at work (Cumil) tra via Panská e via Laurinská,  Hans Christian Andersen, Statue of Pavol Országh Hviezdoslav Socha Pavla Országha Hviezdoslava, un soldato napoleonico e la statua del paparazzo che sembra attualmente essere stata rimossa.

20170603_142811

20170603_11410820170603_10093820170602_184314

 

 

 

 

 

Se siete in cerca di un buon cocktail la Casa del Havana proprio sotto la torre si San Michele fa per voi, sarete catapultati direttamente a Cuba dove potrete degustare il vero mojito cubano fatto a regola d’arte.

Se nell’hotel da voi scelto non è inclusa la colazione poco male andate dritto al Kava Bar proprio accanto all’hotel ibis, un ottimo caffè bistrot ben arredato e  accogliente per un ottima colazione con torte fatte in casa ,cappuccino, spremute e caffe ristretto tutto con la presenza di personale cortese e premuroso.

Ora siamo pronti per inerpircarci nel punto più alto della città e visitare la sua roccaforte: il castello di Bratislava che si erge con tutto il suo candore bianco.
Il castello del 913 è stato ripetutamente danneggiato e ricostruito in stile gotico, barocco, rinascimentale per poi essere distrutto da un incendio nei primi anni del 1800. Ricostruito di nuovo, dal 1993, quando la nazione è diventata indipendente.
È il simbolo della capitale slovacca , nel 1961 è stato riconosciuto monumento storico nazionale. Attenzione , se volete visitare i suoi interni  il bottegino apre sul tardi verso le 10.

Da qui si gode di una vista spettacolare su tutta Bratislava, i suoi tetti il Danubbio e Ponte Nuovo (Nový Most ) che collega la Città Vecchia al  quartiere d’epoca socialista Petržalka e la sua torre ricorda molto una navicella ufo sospesa sopra il Danubio.
La navicella spaziale altro non è che uno sky-bar panoramico a 80 metri di altezza: si sale in ascensore e ci si gusta una birra con vista panoramica  (c’è anche il ristorante).

Dall’altra parte del fiume c’e’ un bellismo centro commerciale Aupark Shopping Center con moltissimi negozi e un ottima aria ristoro dove poter  mangiare a buon prezzo, è presente anche Starbucks per gli amanti del caffè americano.

Se preferite qualcosa di classico da mangiare potete andare da Flamender – Restaurant & Bar proprio vicino la statua di Cumil dove trovere del cibo e dei dessert fantastici.

Non ci resta adesso che visitare la Chiesa Blu con le sue facciate turchesi, le sue decorazioni, le tegole smaltate e le maioliche, non crederete ai vostri occhi sembra di essere entrati in una favola. La chiesa in stile Art Nouveau, è dedicata a Santa Elisabetta d’Ungheria.

Se la tovate chiusa non disperate avvicinatevi alla porta che con i suoi vetri trasparenti vi farà dare una sbirciata dentro.

 

20170602_173933

20170602_13125420170602_12342420170602_101246

 

 

 

 

 

Se avete ancora sete di shopping proprio nei paraggi trovate un altro bellismo centro commerciale per struttura e negozi, Eurovea Aupark Shopping Center Bratislava, anche qui troverete un po di tutto , provate a sbirciare nel supermarket nei piani bassi o prvate ad assaporare i formaggi e le leccornie che  trovate nei vari corridoi e non dimenticate di visitare i bagni …

Comunque se non siete amanti dello shopping dirigetevi all’ Old Market Stará tržnica dove troverete un caratteristico mercato locale e tanto cibo di strada locale.

Ormai il nostro soggiorno è quasi agli sgoccioli un ultima foto a Grasalkovičov Palác residenza ufficiale del presidente della Slovacchia per poi ripercorre la strada del ritorno.

 

20170602_093222

20170602_09001520170602_08481120170601_210233

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>